Muoversi per evitare i danni della sedentarietà 

 La parola "sedentarietà" deriva dal latino "sedere": stare seduti. L’inattività fisica è un grave fattore di rischio per la salute.

 

Il sistema cardiovascolare
Il cuore è un muscolo che deve essere tenuto in allenamento. Senza attività fisica si indebolisce. Quando ciò succede, si contrae meno bene, pompa meno sangue nell'organismo e quindi fornisce meno ossigeno ai muscoli o agli organi.
La tensione arteriosa è più alta nei sedentari. L'ipertensione arteriosa favorisce le malattie cardiovascolari.
L'eccesso di grasso accumulato dall'organismo si deposita in parte sulle pareti arteriose e può favorire l'aterosclerosi.
Ci si riprende più difficilmente dagli sforzi.

 

I polmoni
La capacità polmonare è alterata, gli organi sono meno ossigenati.
Manca subito il fiato.

 

Apparato locomotore
I muscoli si riducono progressivamente e vengono sostituiti dal grasso.
Si perde la forza muscolare e l'agilità.
Le ossa, meno stimolate, si demineralizzano favorendo l'osteoporosi e diventano più fragili.
Le articolazioni diventano dolenti e le cartilagini articolari si indeboliscono, il che favorisce l'artrosi.

 

L'apparato digerente
Si digerisce più lentamente.
Si è più facilmente costipati (stitichezza).
Il rischio di sviluppare un tumore del colon aumenta.

 

Ritrovo la forma, faccio movimento !


Per ritrovare la forma e diminuire i fattori di rischio, sono da preferire le attività leggere-moderate come il nuoto, la bicicletta, jogging, e la camminata veloce per una mezz'ora al giorno, la maggior parte dei giorni della settimana, cui aggiungere 2 volte a settimana attività di forza muscolare con esercizi a corpo libero o piccoli pesi/elastici o allenamento in palestra ed esercizi di stretching .

I primi benefici saranno rapidamente visibili.

Organizzare bene il tempo a disposizione è la chiave di una buona forma fisica. Non devi aspettare di avere del tempo e di aver voglia di fare del movimento per iniziare, altrimenti...non indosserai mai le scarpe da ginnastica!
Adotta alcune abitudini quotidiane: lascia la macchina in garage quando puoi, scendi alla fermata d’autobus o vaporetto prima della tua o non prenderli affatto , fa le scale invece delle scale mobili o di prendere l'ascensore.
Segui un'alimentazione equilibrata.
Compila un bilancio della tua attività fisica settimanale così da poterlo presentare in occasione della tua prossima visita.